Regione Veneto

Castelnuovo del Garda
Portale Istituzionale

Seguici su

PIAZZA LIBERTĀ E BROLO DELLE MELANIE: IN MOSTRA I PROGETTI VINCITORI DEL CONCORSO INTERNAZIONALE

Pubblicata il 05/01/2022

Si inaugura questo sabato 8 gennaio, alle 16, in sala civica Libertà a Castelnuovo del Garda, la mostra dedicata al concorso internazionale di idee per ridisegnare piazza Libertà e il Brolo delle Melanie.
In esposizione le tavole vincitrici della competizione promossa dal Polo di Mantova del Politecnico di Milano e dai Comuni di Castelnuovo del Garda, Sommacampagna, Sona e Valeggio sul Mincio in collaborazione con ICS - Istituto Commercio Servizi di Vicenza. Parteciperanno all’inaugurazione l’Amministrazione comunale e una delegazione del Politecnico di Milano.
Cambiare il volto di piazza Libertà e riprogettare il Brolo delle Melanie: questa la sfida lanciata da Castelnuovo del Garda agli studenti under 35 delle Università di Architettura, Design, Ingegneria, Paesaggio e Urbanistica.
La competizione, arrivata alla sua conclusione con la premiazione di 6 gruppi vincitori e 6 menzioni speciali, ha coinvolto 66 studenti provenienti da 8 Paesi, iscritti a 13 Istituti Universitari nel mondo, che hanno elaborato 54 progetti, valutati da 2 giurie internazionali composte da architetti e docenti di 7 Paesi.
In merito al Brolo delle Melanie il bando richiedeva di riprogettarne i percorsi di connessione con la Torre Viscontea e l’edificio interno al Parco inserendo attività complementari e a supporto di quella ricettiva. I progetti hanno previsto, quindi, anche la riconfigurazione dei percorsi interni del Parco e la ricollocazione dei monumenti presenti al suo interno e in alcuni casi anche la proposta di nuovi elementi. I risultati hanno consentito di comprendere il grande potenziale turistico dell’area e l’importanza che riveste dal punto di vista storico-identitario.
Per quanto riguarda piazza Libertà, il bando chiedeva di riprogettare lo spazio urbano della piazza mantenendo la pianta libera che oggi la caratterizza, per conservare la sua identità di spazio pubblico atto ad ospitare eventi collettivi. I progetti hanno ridisegnato la forma dell’area intervenendo sulla pavimentazione e sulle relazioni con le preesistenze. In alcuni casi la piazza è stata attrezzata con strutture ed arredi a supporto e valorizzazione della vita pubblica che vi si svolge e reinterpretato il ruolo all’interno del nucleo urbano attraverso la riconfigurazione dei punti di attacco alle strade e agli edifici circostanti. Alcuni dei progetti, infine, hanno modificato la viabilità e ridisegnato o collocato i parcheggi in altre aree vicine.
«I progetti –  osserva il sindaco Giovanni Dal Cero – rappresentano un’occasione per migliorare i territori come i nostri. Desidero ringraziare gli oltre 60 studenti di prestigiose Università italiane e straniere che hanno voluto cimentarsi sul nostro futuro, proiettando le nostre tradizioni nell’epoca moderna. Questo dimostra in maniera chiara che la rigenerazione degli spazi pubblici deve essere considerata negli strumenti di programmazione nazionale e regionale per i Comuni di ogni dimensione. Ora, in particolare, è necessario che sia inserito nel PNRR. Grazie a queste risorse potremo trasformare le belle e utili idee degli studenti sulla piazza e sul Brolo».
La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visibile sino al 28 gennaio negli orari di apertura della biblioteca comunale (il martedì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30; il mercoledì dalle 14.3 alle 18.30; il giovedì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30; il venerdì dalle 9 alle 12.30 e il sabato dalle 9 alle 12.30).


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto